Incontri su "Sovranità monetaria e sviluppo economico"


Vi aspettiamo tutti a Modena, il 29 aprile 2017, per un incontro eccezionale sul tema della Sovranità monetaria e del suo legame con lo sviluppo economico.

Parleranno su questo tema Nino Galloni, Fabio Conditi, Giovanni Zibordi e Marco Cattaneo.

Ci sarà anche la partecipazione straordinaria di Giuseppe Povia, che ci parlerà di economia e debito utilizzando le sue "parole musicali".




Per chi non può venire quel giorno o per chi vuole approfondire questi argomenti così importanti, c'è la possibilità di partecipare ad un doppio incontro che stiamo organizzando a Ferrara il 19 e il 26 aprile 2017, dove avremo più tempo per spiegare le stesse tematiche economiche e monetarie, ma soprattutto ci sarà la possibilità di un dibattito con il pubblico.

Per aiutarci nella divulgazione ed aumentare la partecipazione dei cittadini, questi sono gli eventi Facebook che potete condividere con i vostri amici :

Incontro di Modena del 29 aprile 2017 https://www.facebook.com/events/186722811828626/

Incontri di Ferrara del 19 e 26 aprile 2017 https://www.facebook.com/events/665704076948339/
La causa più profonda dell'attuale crisi economica e bancaria, della disoccupazione e delle bolle speculative, è il modo con cui oggi viene creato il denaro che noi utilizziamo.
Il denaro governa il Mondo, ma chi governa oggi il denaro?
I meccanismi che ne controllano la creazione arricchiscono pochi a discapito di tutti gli altri, senza che i governi democraticamente eletti possano controllare o correggere il processo.
Visto che la moneta è alla base di tutto, occorre prima di tutto riformare radicalmente il sistema monetario per risolvere o attenuare i problemi di ingiustizia sociale della società moderna.
Vogliamo creare un sistema monetario che sia:
- a vantaggio della società, e non di grandi banche e istituti finanziari;
- sottoposto a un controllo dei governi, democratico e trasparente;
- più stabile e meno incline a bolle speculative e crisi finanziarie.
E' possibile ottenere tutto ciò, e in modo semplice e non violento.

Scopri come!